COSA SERVE PER PROVARE

  • Voglia di conoscere nuovi amici, voglia di scoprire le proprie emozioni e fare un’esperienza pratica dell’altruismo e del sacrificio, per sentirsi utili e parte di un gruppo.
  • Maglietta, pantaloncini o tuta e scarpe da ginnastica. In caso di pioggia portare il k-way.

SE IL GIOCO PIACE….

  • Paradenti (Obbligatorio per tutti)
  • Abbigliamento pratico per attività sportiva di allenamento (calzettoni, pantaloncini e maglietta).
  • Per le categorie da U5 a U15: scarpe con tacchetti fissi in gomma/plastica.
  • Per le categorie da U17 a U19 e seniores: scarpe da rugby per le partite di campionato (tipologia tacchetti da valutare in base al ruolo).

DOCUMENTI PER L’ISCRIZIONE:

  • 12 e MODULO Minori compilato e firmato.
  • MODULO ISCRIZIONE ALLA SOCIETA’ VOLVERA RUGBY A.S.D. compilato e firmato.
  • Fotocopia Carta d’identità e Codice Fiscale FRONTE/RETRO in corso di validità.
  • Copia del bonifico.
  • Certificato Medico sportivo in originale.
  • Certificato di avvenuta vaccinazione antitetanica.

VISITA MEDICA

5 Anni

Fino ai 5 anni compiuti non è necessario un certificato medico.

6 - 11 Anni

Per i ragazzi e le ragazze dai 6 agli 11 anni obbligatorio la visita medica sportiva non agonistica; potranno prenotare presso:

CENTRI MEDICI PRIMO – OASIMEDICA: Borgaretto-Beinasco, Viale Giovanni XXIII 8/3,
Tel: 800959564

È attiva anche una convenzione che prevede uno sconto del 10% sulle spese mediche e del 20% sulle prestazioni odontoiatriche.

12+ Anni

Per i ragazzi e le ragazze dai 12 anni in poi e per i giocatori e le giocatrici senior è obbligatoria la visita medica sportivo-agonistica.

I tesserati potranno effettuarla in convenzione presso i seguenti centri:

  • STUDIO MEDICO AURORA: Pinerolo – Via Ettore Bignone 85,
    Tel: 01217946 00 – 3465940093
  • CENTRO M. D’AZEGLIO SAS: Orbassano – Vicolo Mungis 5,
    Tel: 0119017167
  • MEDICALPRO: Orbassano – Via Caduti Sul Lavoro 25,
    Tel: 011198 86 257

Per i ragazzi dai 12 ai 18 anni non compiuti è possibile effettuare gratuitamente la visita medica sportivo-agonistica presso l’ASL di appartenenza. Per usufruire inviare email a Maria Teresa Colla (email: mariateresa.colla@unito.it) con i dati del giocatore.

Documenti

Modulo Iscrizione Minorenni

Modulo Iscrizione Maggiorenni

Modulo Tesseramento Minorenni

Modulo Tesseramento Maggiorenni

PERCHÉ GIOCARE A RUGBY?

  • Lo sapevi che fare sport all’aria aperta è utilissimo per la salute?

Combatte la sedentarietà tipica delle nuove generazioni (tv, videogiochi ecc.), previene l’obesità e rinforza il sistema immunitario. I/le bambini/e sono meno esposti agli agenti infettivi di quanto non lo siano invece in luoghi non areati.

  • Lo sapevi che il/la bambino/a dai 3 ai 12 anni è nella fase di apprendimento motorio più sensibile?

In questa fascia di età è fondamentale imparare e conoscere il movimento. Il rugby è un’attività motoria formativa a 360 gradi (tutte le parti del corpo sono coinvolte): i/le bambini/e verranno costantemente stimolati ad apprendere gli schemi motori di base, come correre, saltare, passare, afferrare, rotolare, schivare e lottare.

  • Lo sapevi che il rugby coinvolge anche i genitori?

Attraverso il rapporto con gli istruttori si può creare una preziosa occasione di confronto e supporto educativo. Inoltre, il rugby è un’occasione di aggregazione per tutti: sugli spalti le due tifoserie sono mischiate insieme, si respira la stessa atmosfera e lo stesso spirito del campo, correttezza e rispetto.

  • Lo sapevi che il rugby educa al rispetto?

Il rispetto dei/delle compagni/e, degli/delle avversari/e, degli allenatori, degli arbitri e delle regole è alla base di questo sport: per nessun motivo i giocatori possono contestare una decisione dell’arbitro o simulare un infortunio.

  • Lo sapevi che far praticare un’attività sportiva ai propri figli favorisce il sonno?

Dopo un allenamento il/la bambino/a sentirà più naturalmente il bisogno di un po’ di riposo, il che è positivo sia per lui/lei che per i suoi genitori!

  • Lo sapevi che il rugby è lo sport di squadra per eccellenza?

Prevale il gruppo rispetto al divismo del singolo: ogni giocatore/giocatrice ha bisogno del sostegno di tutti gli altri per poter portare la palla in meta. Lo spirito di gruppo, l’interazione, sia fisica che mentale, sono anche un ottimo sfogo per i/le bambini/e più esuberanti o un grande aiuto contro la timidezza per i più introversi: nei primi anni di vita sono comportamenti assolutamente normali, ma in seguito possono essere degli ostacoli per la realizzazione di sé.

  • Lo sapevi che tutti possono giocare a rugby?

Tutti i bambini e le bambine possono giocare tranquillamente a rugby in quanto non sono richieste doti fisiche particolari; si tratta di un gioco che riesce a coinvolgere i/le bambini/e con qualsiasi struttura fisica: il/la bambino/a robusto/a, quello/a alto/a, quello/a piccolo/a e scattante e fino all’età di 12 anni bambini e bambine giocano insieme. Il Rugby è uno sport di contatto e di “combattimento”, ma è una delle discipline con il più alto numero di regole per consentire a tutti di giocare in totale sicurezza.

IL RUGBY NON È UNA SEMPLICE ATTIVITÀ SPORTIVA
È MOLTO DI PIÙ…
È UNA SCUOLA DI VITA!!!

Il Presidente Mariano Sirigu e la società VOLVERA RUGBY ASD ti danno il benvenuto
e ti aspettano al campo per giocare con la palla ovale!!!