Under 14 il lavoro premia

Sabato i gialloneri dopo uno stop di due fine settimana sono ritornati in campo per disputare un triangolare con la squadra del Chieri e del Tre rose, sicuramente per i ragazzi, reduci da tre sconfitte di cui due maturate per assenza di gioco ed una maturata dopo una buona prestazione, il compito era verificare i risultati degli allenamenti fin qui condotti e perchè no cercare la prima vittoria.

I giovani dell’under 14 sono ritornati in campo sabato, dopo una sosta di due settimane, per disputare un “triangolare” con le squadre del Chieri e del Tre Rose di Casale Monferrato. Per i ragazzi, reduci da tre sconfitte, il compito principale era verificare i risultati degli allenamenti fin qui condotti e, ovviamente, cercare di conseguire la prima vittoria.

Nel complesso la squadra ha fornito una buona prestazione. Cominciano a vedersi i primi frutti del lavoro svolto; sia i singoli che la squadra stanno iniziando a muoversi nei giusti binari, limitando la confusione in campo che si era notata nei precedenti incontri.  La vittoria ottenuta contro il Tre Rose servirà inoltre al morale dei ragazzi, gratificandoli per tutti i sacrifici fatti fino ad ora.

 

Volvera – Chieri: 12 – 27

Il Volvera parte subito bene e segna la prima meta pochi secondi dopo l’inizio della partita, ma il Chieri, dotato di alcuni elementi più validi fisicamente, riesce immediatamente a pareggiare.

I gialloneri sembrano essere dello spirito giusto e rispondono colpo su colpo, anche se sembrano talvolta bloccati dal timore di sbagliare. Il Chieri ne approfitta, segnando altre mete; si va al riposo sul punteggio di 7-27.

Nella seconda frazione di gioco i ragazzi mettono sotto pressione gli avversari e confezionano alcune buone giocate, dimostrando continuità ed efficacia nei punti di incontro, riuscendo a segnare un’altra meta.

 

Volvera – Tre Rose 22 – 5

Gialloneri di nuovo in campo contro il Tre Rose, che si è presentato al triangolare con una formazione rimaneggiata, che ha dovuto quindi venire… rimpolpata con tre nostri volenterosi “prestiti”.

Nella prima partita i casalesi erano riusciti a mettere in difficoltà il Chieri, venendo sconfitti con una sola meta di scarto; l’incontro si presentava quindi difficile per i nostri colori.

Il Volvera questa volta è sceso in campo molto più sicuro dei propri mezzi ed addirittura con una tranquillità inaspettata. Ciò ha consentito di impostare un gioco abbastanza efficace e di portare in meta diversi elementi; discreto il sostegno e buona la visione del gioco.

Alla fine le mete segnate dai gialloneri sono state quattro contro una subita.