Sconfitte per U18 e Serie C

Sconfitte per U18 e Serie C
Under 18: Avigliana – Cus Torino 18-20
ottimo inizio Avigliana che dopo pochi minuti da fischi d’inizio segna e trasforma una meta cin buona azione corale finalizzata da 1° centro.
una disattenzione difensiva porta il Cus a schiacciare in area meta giallo-viola Aviglianese ma la trasformazione ha esito negativo.
Avigliana gioca alla mano e schiaccia nuovamente l’ovale in area Cussina con seguente trasformazione.
Ottima la pertcentuale di touche vinte e rubate, convince di meno la mischia ordinata che all’inizio subisce la maggiore coesione dei bianco blù torinesi.
la pressione offensiva dell’Avigliana porta i Cussini a commettere un fallo all’interno dei propri 22 ed Avigliana ne approfitta per allungare e portarsi sul 17-10.
A fine primo tempo un giallo potrebbe costare caro all’Aviglina ma il Cus non riesce a trovare una segnatura.
Complice la panchina corta Avigliana soffre per quasi tutto il secondo tempo e, complici alcune scelte di gioco avventate dettate da inesperienza, non incrementa il vantaggio pur meritandolo.
il Cus segna un ulteriore meta che porta il risultato sul 17 a 15 e nei minuti finali trova la meta del vantaggio con Avigliana sulle gambe e non in grado di reggere le folate offensive avversarie.
buona partita dei Volveresi Curcio, Collu, Davel, Farina, Vicari e D’este che, acciaccato, ha potuto giocare solo pochi minuti. 
Serie C: Stade Valdotain – Amatori Volvera 47-7
Un Amatori Volvera ampiamente rimaneggiato, viene sconfitto con onore, a dispetto del largo passivo subito.
Parte forte la squadra ospite, che, dopo soli 5 minuti, segna e trasforma la meta di Campanile (trasformazione di Di Lisi) e si porta sul 7 a 0.
I padroni di casa reagiscono e pareggiano i conti dopo pochi minuti, con una meta al largo, realizzata con un abile lavoro di mischia.
E’ proprio la mischia il punto forte di valdostani che, sfruttando la netta superiorità in questa fase di gioco, riescono ad aprire improvvisamente il pallone per i trequarti, pronti ad approfittare di ogni minima disattenzione degli avversari.
La prima frazione di gioco si chiude, così, con il punteggio di 19 a 7 per i padroni di casa, che segnano altre due mete.
Nonostante il risultato, comunque, buona prova della compagine volverese, che continua nel suo cammino di crescita e prosegue nell’inserimento delle nuove leve: da segnalare, a tal proposito, il positivo esordio di Zampieri e il premio come “man of the match” giallonero al giovane Di Lisi.
Il prossimo match vedrà l’Amatori affrontare in casa il Collegno Rugby, domenica 26 ottobre alle ore 14,30.