Under 14 Luci & Ombre

Volvera-Valledora 5-15

Parte bene la formazione under 14 del Volvera che costruisce gioco e staziona nei 22 avversari senza però riuscire a fare punti.Gli ospiti sfruttano al meglio due disattenzioni difensive dei gialloneri e vanno in meta due volte.La ripresa inizia sulla stessa falsariga del primo tempo,con i gialloneri che costruiscono gioco e con il Valledora che si affida ad alcune ottime individualità.Le due formazioni segnano una meta a testa e la partita termina sul risultato di 15-5 per il Valledora.

UNDER 14 – PRIMA VITTORIA

 

Partita contro l’Orbassano, squadra sicuramente alla portata  e al livello dei ragazzi del Volvera.

Primo tempo giocato alla pari, con le due squadre che non riescono a imporsi sull’altra, ma che dimostrano voglia e determinazione. Sicuramente i gialloneri ci credono di più ed infatti vanno in meta per primi e arrivano molto vicini alla segnatura in almeno altre due o tre occasioni. Purtroppo alcuni placcaggi sbagliati permettono all’Orbassano di segnare e pareggiare.

Secondo tempo con i volveresi che  dimostrano finalmente le loro qualità e la determinazione in particolare di alcuni giocatori. Segnano altre cinque mete, portando il risultato finale sul 38 a 10. Bravi tutti, compreso un nuovo esordiente che segna anche una meta. Alcune belle azioni alla mano con sostegno al portatore, discreta disposizione in campo, bei placcaggi da parte di alcuni giocatori stanno a dimostrare che pian piano il lavoro porta i suoi frutti.

Bella e meritata vittoria soprattutto per il morale, dopo le pesantissime sconfitte delle partite precedenti.

Purtroppo ci sono ancora troppi giocatori spettatori, che non entrano nel vivo del gioco e si tengono in disparte, speriamo che questa vittoria li carichi e gli dia motivazioni maggiori.

Under 14. Inizio difficile

Resoconto partita del 22/10/2016

ASTI – VOLVERA

Prima partita di campionato giocata dai ragazzi della U 14.

Purtroppo siamo solo in 14 per l’assenza giustificata di un ragazzo

L’Asti si rivela come da pronostici una squadra sicuramente più forte e preparata, i valorosi giallo neri provano a giocare “ nelle loro possibilità” ma nulla possono contro una squadra composta da giocatori con un’esperienza decisamente maggiore. Inesperienza, timori, paura, scarsa preparazione fisica, fanno si che il Volvera raramente riesca ad avere la palla in mano. Il punteggio finale di 133 a 0 è lo specchio di quanto emerso in campo.

La poca voglia di faticare, poca esperienza, mancanza di carattere sono tutti aspetti che devono e saranno sicuramente migliorati.

 

 

Resoconto partita del 29/10/2016

BIELLA – VOLVERA

Seconda partita di campionato per i gialloneri.

Sicuramente le tensioni e le paure rispetto alla prima partita sono minori, ma in una settimana non è certamente possibile cambiare una situazione di gioco “ che non esiste ancora”.

Anche contro il Biella, i gialloneri dimostrano i loro limiti; fisici ma soprattutto tecnici. Gli orsi di Biella segnano ripetutamente senza che i  volveresi riescano a ostacolare le azioni degli avversari. Solo nel secondo tempo un briciolo di grinta in più  permette ai gialloneri di portarsi in zona di attacco e varcare ripetutamente la linea dei 22 avversaria, senza però concretizzare alcune azioni portate avanti dai ragazzi che più di altri credono nella possibilità di far vedere ai biellesi che anche loro hanno ambizioni e possono crescere.

Sicuramente sono ancora molti quelli che devono prendere coscienza delle loro potenzialità ed esprimerle, in particolare nel fatto che il rugby è uno sport in cui la fatica e il sacrificio la fanno da padrona,

Il punteggio finale di 123 a 0 non premia i ragazzi, ma neanche li demoralizza, tanto che il viaggio in pullman diventa una buona occasione per socializzare e far “casino”.

Anche i genitori presenti, nonostante il punteggio finale si sono divertiti e hanno apprezzato gli sforzi dei loro figli.

Un grazie a tutti, in particolare a coloro che nonostante gli infortuni o i problemi vari sono stati presenti, permettendo così che la partita, con 15 presenti, sia valida per il computo delle partite utili per il contributo della federazione.

Ritiro pre-stagione

Ritiro pre-stagione

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica 2016-2017 per il Volvera Rugby.

Negli impianti sportivi di via Castagnole venerdì 9 e sabato 10 settembre si è tenuto il ritiro pre-stagione per le categorie under 14-16-18 al quale hanno presenziato anche alcuni giocatori seniores, questo per cementare sempre di più l’amalgama tra tutte componenti della famiglia giallonera.

La due giorni in tenda al campo ha contribuito a migliorare, da un punto di vista tecnico ed atletico. alcuni aspetti fondamentali del nostro sport. Il tutto si è concluso con una cena condivisa insieme ai genitori dei giovani atleti, parte molto gradita da tutti.

Nella giornata di domenica 11 inoltre la formazione seniores ha avuto l’onore di partecipare nello stadio “Primo Nebiolo” di Torino al Torneo del Cuore, manifestazione benefica organizzata per raccogliere fondi da donare alla ricerca scientifica sulla Distrofia Muscolare.

I gialloneri hanno affrontato la squadra del Settimo Cron Rugby, formazione Mixed Ability costituita da giocatori con disabilità fisiche e psichiche. La bella iniziativa ha dimostrato ulteriormente come il Volvera Rugby sia sempre pronto a contribuire quando si parla di Sociale.IMG-20160911-WA0006 IMG-20160911-WA0004 IMG-20160911-WA0001

U14 sconfitta ad Acqui

Dopo lo stop la squadra giallonera torna in campo per incontrare i pari età dell’Acqui, buona squadra più avanti a livello atletico e con una fisicità maggiore rispetto ai volveresi.

Proprio questa fisicità si fa sentire nella prima frazione di gioco, dove i ragazzi del Volvera Rugby faticano a contenere le folate offensive degli avversari.
Nel secondo tempo la situazione cambia leggermente e, sebbene i ragazzi non riescano a segnare, o meglio quasi ci riescono ma due compagni si scontrano tra loro, l’Aqui non sembra dominare più di tanto, i gialloneri capiscono che piuttosto che sul fisico devono impostare su di un gioco veloce, ed in questo senso che si vedono alcune giocate buone.
Nel complesso il risultato non è del tutto veritiero poichè il passivo poteva essere minore vista la volontà e alcune belle giocate.
Da segnalare i miglioramenti di alcuni giocatori (Buctariu, Racca, Stramaglia, Moioli, Carta) che assommati ai giocatori con un po’ più di esperienza permette di sperare in un’inversione di rotta.
Problemi riscontrati poca attitudine al placcaggio (sempre troppo alti), e poca scaltrezza nel gioco (l’Acqui è stato in questo caso molto più sveglio, es. ha giocato una serie di touche veloci e i nostri sono andati in bambola).
Due sconfitte per l’U14

Due sconfitte per l’U14

Il Collegno si aggiudica il triangolare giocato a Volvera sabato davanti all’Ivrea e ai padroni di casa. Questi ultimi perdono entrambe le partite ma mostrano evidenti miglioramenti nel gioco e nella capacità di essere squadra.

La prima partita contro l’Ivrea ha visto i gialloneri impostare le migliori azioni avvicindandosi più volte alla meta avversaria, ma purtroppo i palloni persi e i troppi errori in difesa si sono trasformati in mete per i verdi, 35 a 0 il risultato finale.

La partita contro il Collegno è stata altrettanto combattuta nel gioco ma questa volta anche nel punteggio, con i neri che vincono per soli 3 punti: 17 a 14.

Come sempre è stata una bella giornata di rugby a Volvera, conclusa con il terzo tempo in cui giocatori e tifosi hanno potuto rifocillarsi grazie anche al lavoro delle mamme e dei sostenitori gialloneri!!!

Saluti ovali e gialloneri!