Serie C2 – Il Volvera non batte Cuneo

Volvera – Cuneo 24 – 41

Volvera Rugby A.S.D : Collu, Flori (Racca), Giampaolo (Vallesi), Aghemo,
Michienzi, Bottigliengo, Ferraud, Landolfi, Delfino, Francisetti
(Barberio), Frattianni(Legnaioli), Calza M. , Calza F. (Mascia), Elera –
Gutierrez, Vicari (Plancher).
A disposizione: Malandrini.

è un Volvera a due velocità quello che perde con la sfida in casa con la
capolista Cuneo, incontro ormai ininfluente per la classifica, che
chiude la prima fase di campionato C2 per i gialloneri.

Il primo tempo i padroni di casa trovano la difficoltà maggiore nel
tenere il possesso, e nonostante una difesa ordinata la superiorità del
pacchetto di mischia cuneese riesce a crepare la difesa del Volvera in
tre occasioni. I gialloneri non riescono a portare nemmeno un punto sul
tabellone ed il risultato alla fine del primo tempo è 19 – 0 in favore
del Cuneo.

Nel secondo tempo i gialloneri riescono ad alzare subito il ritmo di
gioco, con una serie di accelerazioni che portano in meta Michienzi alla
conclusione di una giocata al largo. Gli sforzi del Volvera di
recuperare la partita vengono però subito frustrati da una fortunosa
meta del Cuneo derivata da un mancato controllo del Volvera. I
gialloneri però non smettono di lottare di fronte al pubblico amico e
rispondono con una meta di rapina di Elera – Gutierrez in seguito ad una
touche, per continuare con una percussione di Racca che segna l’ennesima
meta della sua stagione. è proprio lo stesso Racca a servire un
delizioso assist di piede al Frecciarossa Aghemo che supera gli
avversari e si invola in meta a conquistare il punto di bonus, solo
simbolico, per i gialloneri. Risultato finale di 41 – 24 per il Cuneo
che merita la vittoria.

Termina così la prima fase del campionato per il Volvera, che accede
alla fase di play-off per guadagnarsi un posto in C1 la prossima
stagione. Il primo appuntamento è Domenica prossima a La Spezia, per
affrontare la capolista del girone ligure, il Golfo dei Poeti Rugby Club

Serie C2 – Il Volvera Torna a Vincere

Volvera – Valtanaro 45 – 05

Volvera Rugby A.S.D: Collu, Flori (Giampaolo), Aghemo, Racca
(Michienzi), Bottigliengo, Ferraud, Landolfi, Legnaioli (Delfino),
Francisetti (Calza M.), Di Palma, Porporato, Calza F. (Malandrini),
Vicari, Mascia (Plancher).

Il Volvera era chiamato a riscattare il periodo di prestazioni calanti e
regala ai tifosi una prova d’orgoglio contro il Val Tanaro, con cui
aveva giocato solo due settimane prima vincendo per il rotto della
cuffia (24-22 allora).

La formazione di Coggiola e Musso apre subito le danze con Flori, che
finalmente segna per il Volvera celebrando il suo ritorno ufficiale
sulle sponde giallonere del Chisola. Dopodichè è Francisetti a farsi
realizzatore, ultimo uomo di una maul avanzante della mischia Volverese.
Più passa il tempo e più i gialloneri trovano fiducia e spazi per
accelerazioni improvvise: una di queste vede Aghemo fornire uno
strepitoso assist per il giovane Michienzi che si invola indisturbato in
meta. Bottigliengo trasforma solo una di queste mete ed il risultato
allo scadere del primo tempo è 17 – 0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo vede una girandola di cambi ma non cambia il ritmo
della partita: è il solito Aghemo a violare l’area di meta avversaria
pochi minuti dopo il fischio d’inizio della seconda metà di partita. I
gialloneri vogliono accelerare e così fanno: e in rapida sequenza
tornano in meta rispettivamente Flori e Aghemo, con quest’ultimo che si
inventa un altro grande assist per un’ulteriore meta di Calza (Marco).

Il Val Tanaro, pur non essendo riuscito a reagire con la solita
aggressività, non smette di crederci e si regala una meritata meta della
bandiera con l’ultima azione dell’incontro.

Il risultato finale è 45 – 5 per il Volvera, che finalmente torna a
vincere e giocare bene. La testa è agli allenamenti: infatti domenica
prossima è attesa la capolista Cuneo, per quella che si prospetta una
bella e dura partita.

Serie C2 – Ripresa Vincente

Tre Rose – Volvera  03 – 31

Aghemo, Murtas (Carbonaro) , Michienzi (Cortese),
Giampaolo, Collura (Ferraud), Bottigliengo, Delfino, Legnaioli,
Francisetti, Vallesi, Frattianni (Calza M.), Di Palma, Calza F. (Amato),
Vicari (Malandrini), Mascia (Plancher).

Dopo la pausa invernale il Volvera era chiamato a riprendere il ruolino
di marcia in una trasferta contro Le Tre Rose Rugby, formazione di
Casale famosa per essere formata in gran parte da migranti.

Il Volvera non perde tempo e al 2′ è già in meta Murtas, finalizzando
una giocata da fase statica che porta gli ospiti sul 5-0. La reazione
orgogliosa dei padroni di casa li porta a conquistare un calcio di
punizione in mezzo ai pali che viene trasformato facilmente per portare
il risultato sul 5-3. Ma sono gli ultimi punti che il Tre Rose
conquisterà in partita.

Le ripartenze veloci dei gialloneri sono la chiave di questa partita, ed
è proprio da una di queste che Delfino segna la meta che porta i
gialloneri a distanza di sicurezza dagli avversari, presto seguita da
una delle solite incursioni di Aghemo, che inarrestabile segna la terza
meta della partita in mezzo ai pali. Entrambe le mete trasformate da
Bottigliengo, che prima dell’intervallo si toglie anche lo sfizio della
meta, insinuandosi tra le maglie della difesa Casalese. La
trasformazione dello stesso Bottigliengo porta il risultato sul 26-5
allo scadere del primo tempo, con il bonus già conquistato dai
volveresi.

Il secondo tempo vede un Volvera a due velocità: se da un lato mischia e
touche ritrovano ordine ed efficacia, nel gioco aperto la partita è
spesso fermata da falli, infortuni o errori individuali. I gialloneri
non riescono più a segnare, seppur dominando nel possesso palla, ed è
solo una maul avanzante da Touche a mandare in meta Cortese, e con lui
tutta la mischia volverese. Da lì a poco il fischio finale del direttore
di gara che ferma la partita sul risultato di 31-3.

Il risultato di modeste proporzioni tradisce una buona prova del
Volvera, che vedeva due esordienti in campo (Vallese e Carbonaro) che
hanno lasciato il segno con un’ottima prestazione.

L’appuntamento a cui non mancare è domenica prossima, in casa del
Volvera che ospita la capolista Cuneo; una vittoria dei gialloneri
significherebbe il primo posto in campionato.

 

Serie C2 – Il minimo per vincere

Volvera – Collegno 31 – 13

Collu (Aghemo), Collura (Ferraud), Michienzi, Racca (Giampaolo), Murtas,
Bottigliengo, Delfino, Legnaioli, Cortese, Frattianni, Di Palma
(Francisetti), Calza F. (Plancher), Elera-Gutierrez (Malandrini) ,
Mascia (Vicari).

Già seconda partita del girone di ritorno e il Volvera, galvanizzato
dalla vittoria nello scontro chiave con il Chieri, ospita un Collegno
agguerrito, proveniente da una striscia di risultati positivi.

Al calcio d’inizio la partita è in equilibrio: il volvera fatica a
finalizzare alcune azioni avanzanti, complici alcuni errori e un’arcigna
difesa del Collegno, che riesce a risalire il campo e piazzarsi nel
tabellone con un calcio piazzato: 0-3.

Il Volvera alza la testa e il ritmo e riesce a bucare finalmente la
difesa avversaria con Delfino (tr. Bottigliengo), per poi segnare
nuovamente con Frattianni, abile a sfondare la difesa nelle vicinanze
del punto di incontro. Con il risultato sul 12-3 il Volvera si rilassa e
tornano alcuni errori, che impediscono ai padroni di casa di allungare
il divario, se non con una meta di Murtas, bravo a dare sostegno ad un
Racca scatenato che supera avversari e compagni di squadra prima di
confezionare l’assist al compagno. All’intervallo il risultato è 19-3
per il Volvera Rugby.

Volvera che continua la partita sulla falsariga del primo tempo, con
accelerazioni rovinate da errori nella fase di finalizzazione, ma è in
generale la partita ad aver rallentato il ritmo. Riesce il giovane
Michienzi a dare spettacolo, andando in meta dopo uno splendido
intercetto e 60 metri di corsa per involarsi in meta indisturbato; ma è
un’eccezione, perchè per il resto della partita sporcizia nei punti di
incontro e ripetute mischie e touche spezzano il gioco costantemente con
i gialloneri che riescono ad andare in meta solo un’altra volta con
Ferraud, che vola in meta all’ala dopo un cambio di gioco che lascia la
difesa avversaria impreparata.

Gli ultimi 10 minuti vedono la reazione orgogliosa del Collegno (squadra
mai facile da affrontare a cui vanno i complimenti del Volvera Rugby)
che riesce grazie al proprio pacchetto di mischia ad andare in meta due
volte in rapida successione, fissando il risultato finale sul 31-13 per
il Volvera Rugby, che si conferma secondo alle spalle del Cuneo Rugby.
Appuntamento il 20 gennaio, alla fine della pausa invernale.

 

 

Serie C2 – Vittoria dura e meritata

Volvera – Chieri 19 – 17

Volvera Rugby: Collu,Aghemo,Michienzi,Racca,Collura(Murtas),

Bottigliengo,Delfino (Ferraud),Barberio, De Giuli,Legnaioli,

Frattianni(Di Palma),Porporato,Calza F.(Plancher), Elera-Gutierrez,Mascia(Vicari).

A disposizione : Cortese,Gianpaolo.

 

Che quella fra Volvera e Chieri sarebbe stata una partita combattuta si sapeva e cosi è stato

Partono decisi i padroni di casa, ma due disattenzioni difensive in rapida successione permettono alla veloce ala ospite di marcare altrettante mete. Il Volvera subiti i due schiaffi si dà una svegliata e comincia a macinare gioco, ma per svariati errori causati per lo più dalla troppa foga, senza trarne risultato.

Finalmente a chiusura di tempo arriva la marcatura di Racca, risultato al riposo 5-12 per il Chieri.

La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo, con i padroni di casa autori di un ottima mole di gioco che spesso non veniva finalizzata in punti sul tabellone. Dopo una ripetuta serie di percussioni vicino al pacchetto di mischia capitan Elera-Gutierrez varca la linea di meta per il momentaneo pareggio 12-12, risultato che dura poco perché gli avversari si riportano a breve in vantaggio grazie alla meta del proprio pilone. I gialloneri non si perdono d’animo e pressano i neroverdi nella loro metà campo, e nelle fasi finale Racca è abile a schiacciare in meta un pallone maldestramente calciato dagli avversari, la trasformazione di Bottigliengo porta in vantaggio il Volvera.

Vantaggio che verrà amministrato non senza patemi d’animo fino al triplice fischio del direttore di gara, il Volvera vince e consolida il secondo posto in classifica alle spalle del Pedona Cuneo.

Prossimo appuntamento domenica 16.12.2018 ore 14.30 a Volvera : Volvera Rugby – Collegno Rugby

 

Serie C2 – Ritorno alla Vittoria

La Drola – Volvera 07 – 60

VolveraRugby: Aghemo(Parlatano),Ferraud(Murtas),

Michienzi,Racca (Giampaolo), Collura (Coppola), Collu, Delfino, Legnaioli

(VC),Francisetti (Cortese), De Giuli, Calza M, Porporato (Frattianni),Mascia,

Elera – Gutierrez (C), Calza F.(Di Palma).

Weekend in cui il Volvera Rugby era chiamato a riscattare il risultato negativo della scorsa Domenica e così è stato. La squadra di Coggiola e Musso non si fa distrarre dalla particolarità della partita (La Drola rugby è infatti la squadra della casa circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino, le cui partite si giocano in carcere dopo dei controlli serrati per l’ingresso) e gioca una buona partita ordinata, contro un avversario forte fisicamente e avvantaggiato dal campo ristretto.

Francisetti apre le danze con una meta, seguito in rapida successione da Porporato e Aghemo. È la velocità in campo, oltre che delle giocate efficaci dei trequarti, a garantire lo sfruttamento degli spazi creati al largo nella difesa avversaria. Da un errore di ricezione su calcio di inizio si sviluppa l’unica meta degli avversari, conquistata con orgoglio da un esperto n°8; ma da questo momento è il volvera ad avere in mano il pallino del gioco e a non lasciarlo più. La superiorità giallonera in Touche permette avanzamento costante, con ben due mete giallonere create da Maul avanzanti; due mete di De Giuli ed Elera-Gutierrez chiudono il primo tempo.

Il secondo tempo vede una girandola di cambi, che comprendono l’esordio
per Cortese e Coppola, ma la partita non cambia. Sono sempre i Trequarti a risultare particolamente in forma, e c’è spazio per le mete di Francisetti, due mete di Racca e una bella finalizzazione dell’ala Ferraud. È Legnaioli a segnare l’ultima meta della partita: risultato finale di 60-7 che non rispecchia la combattività degli avversari, a cui vanno i complimenti del Volvera Rugby. Il 2/12 i gialloneri chiuderanno il girone d’andata con una lunga trasferta a Farigliano, per sfidare i
cinghiali del Val Tanaro Rugby.